Molti proprietari di immobili pensano che avere degli immobili in affitto significhi avere una grande rendita passiva, senza alcuna preoccupazione.

In realtà ci sono molte cose da tenere in considerazione, sia a livello legislativo che burocratico.

Spesso chi acquista un immobile non riesce a gestire il proprio investimento o perché impegnato nel lavoro quotidiano o perché sprovvisto dei mezzi per una ricerca accurata di un inquilino affidabile.

Esaminiamo di seguito quali sono le tre principali preoccupazioni al momento di mettere un immobile in affitto.

Proprietari di Immobili

 Le 3 principali preoccupazioni:

1) L’inquilino non riesce a pagare l’affitto

È sicuramente il motivo più comune di preoccupazione.

L’affitto non è come un mutuo, quindi non è garantito che si riceverà sempre la somma pattuita in maniera puntuale.

Può capitare un imprevisto che ha comportato un ritardo da parte dell’inquilino, per questo motivo è sempre consigliato un primo approccio gentile ed amichevole.

Questo però non significa che ogni difficoltà dell’inquilino debba ricadere automaticamente anche sul pagamento del canone pattuito.

Procedere allo sfratto, tuttavia, è una pratica sgradevole che inevitabilmente porta a perdite di tempo e denaro, quindi la soluzione migliore è risolvere la situazione attraverso una buona comunicazione.

2) Dover affrontare uno sfratto

A volte può succedere che dopo mesi di pazienza, l’inquilino ancora non paghi l’affitto per varie cause.

In questo particolare momento storico, la crisi economica, il post pandemia e l’aumento del costo della vita sono i principali fattori che possono portare un inquilino a trovarsi nella situazione di non poter pagare l’affitto e a non voler lasciare l’appartamento, poichè non ha nessun altro posto dove andare.

Questo rappresenta un bel problema poiché oltre a perdere i soldi dell’affitto, il locatore dovrà pagare anche le spese di sfratto.

È quindi sempre consigliabile avere un’assicurazione che copra sia le spese legali che le mensilità non pagate dall’inquilino.

Infatti, il miglior modo per verificare la solvibilità di un inquilino è quello di fargli sottoscrivere una polizza fidejussoria, a garanzia del pagamento del canone di locazione ed eventuali danni all’immobile.

3) Danni all’immobile

Infine, l’ultima principale preoccupazione è quella riguardante eventuali danni alla proprietà da parte dell’inquilino.

In case in cui sono presenti mobili e/o elettrodomestici, può capitare che l’inquilino involontariamente rompa qualcosa.

Per l’inquilino ciò rappresenta una preoccupazione tanto quanto per il locatore, in quanto una spesa di riparazione potrebbe far lievitare di molto il costo dell’affitto per quel mese.

A tal proposito, per il locatore è opportuno avere un’assicurazione di responsabilità civile dell’affittuario, così da coprire tutti i danni causati involontariamente dall’inquilino sia alla proprietà materiale che alla struttura dei locali.

Oltre a queste 3 principali preoccupazioni, vanno aggiunte le problematiche relative alla parte burocratica e legislativa a cui l’affittuario deve attenersi per essere in regola: cambiamenti fiscali, recessi anticipati e periodi vacanti, registrazione e rinnovi, manutenzione dell’edificio ecc.

A volte i troppi documenti da firmare e i moduli da consegnare, possono scoraggiare nell’intraprendere questa strada.

Property Manager: la soluzione per i proprietari di immobili

Come abbiamo visto, essere un locatore richiede tempo e nervi saldi.

Esiste una soluzione a ciò? Si certamente, e qui entra in gioco la figura del Property Manager.

Il Property Manager è colui che fa le veci del locatore e gestisce per intero i suoi immobili, dagli aspetti burocratici ai rapporti con gli inquilini.

Affidarsi a un Property Manager significa avere un affitto gestito e zero stress in quanto si può delegare ogni problematica relativa ad annunci, inquilini, burocrazia, manutenzioni ecc.

In più, se il Property Manager fa parte del network di Freedhome, il proprietario ha la possibilità di eliminare anche la preoccupazione derivante dal rischio di insolvenza dell’inquilino, ricevendo mensilmente la rendita garantita.

Come fare? È semplicissimo. Unisciti alla nostra Community di Freedhome, invia la richiesta di locazione e scopri gratis quanto puoi guadagnare con il tuo immobile.

In breve tempo riceverai 5 offerte non vincolanti dai nostri incaricati con una stima della rendita mensile. Non ti resterà che scegliere la migliore offerta e affittare con un solo click.

Se fino a poco fa, essere un proprietario di immobili in affitto ti sembrava qualcosa di davvero complicato, ora forse stai cambiando idea vero?

 

Freedhome

Author Freedhome

More posts by Freedhome

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: